sabato 26 novembre 2011

Sherlock Holmes (by Guy Ritchie)


Londra, fine dell'Ottocento. La Capitale dell'Impero Britannico è nel pieno di una tumultosa Rivoluzione Industriale, con tanto di Tower Brdge in costruzione. Sherlock Holmes è un poliedrico genio istintivo con conoscenze onniscenti, in perenne e precario equilibrio tra il raziocinio e il turbamento per il mondo dell'occulto. Il suo fido amico Dottor Watson è l'anima solida che lo tiene ancorato al mondo reale.  Il dinamico duo cattura e consegna alla giustizia e alla forca Lord Blackwood, un assassino dalle preoccupanti somiglianze e aspirazioni naziste, che promette di resuscitare dai morti per vendicarsi e dominare il mondo. Questi riesce nel primo intento - il film sarebbe altrimenti terminato dopo 10 minuti - e persegue il secondo per tutto il tempo, contrastato con alterne fortune dalla coppia più bella del mondo investigativo.
 A rompere l'incanto e il ritmo della virile amicizia, ci si mettono le donne: l'ambigua e sensuale donna amata da Holmes e l'eterea ma ancor più decisa fidanzata di Watson, che metteranno in pericolo anche gli esiti dello scontro con il Malvagio Di Turno. E quando lo scontro più aspro sembra volgere a favore degli Eroi, un Malvagio Ancora Più Malvagio si profila all'orizzonte, in tempo per l'inevitabile sequel, rassegnatevi.

Adrenalina: ***
Divertimento: ***

Indicato per: steampunker e nostalgici dei bei tempi andati