sabato 24 marzo 2012

Angeli e demoni


Roma, tempi nostri. Il Papa in carica muore e, mentre vescovi e cardinali vegliardi da tutto il mondo si riuniscono in Concistoro per eleggere il nuovo successore di Pietro, una oscura setta medievale di massoni anticlericali, gli “Illuminati”, trama per distruggere la Chiesa e far trionfare la Ragione sulla Superstizione della Fede. A questo scopo, i disgraziati rapiscono quattro cardinali decrepiti favoriti nella corsa al trono papale e installano nelle segrete del Vaticano una super bomba all’antimateria rubata dal CERN. Per contrastare il malvagio disegno, il giovane e brillante Camerlengo, Super Segretario Tuttofare del Defunto, chiama a Roma il prof. Robert Langdom, ateo e nemico della Chiesa, però unico conoscitore dei segni e dei codici medievali a cui fa ricorso la setta.
Si parte quindi per una mega caccia al tesoro al volante di rombanti auto nere di fabbricazione nazionale, con il Prof. che deve destreggiarsi tra le segrete della Roma underground, 4 o 5 corpi di polizia italiani e vaticani, un killer infallibile e l’infido sampietrino delle strade romane. Il ritmo si fa sempre più serrato, via un morto e sotto un altro, con spassosi colpi di scena (memorabile il Salvatore che piove dal cielo), ma sarà l’ateo Prof. a salvarci la Santa Chiesa Romana.

Fede: *
Ragione: *
Americanate: ***

Indicato per: medievalisti e teologhi che vogliono farsi quattro risate
Consigliato da ionehovistocose: ma figurati!