sabato 25 febbraio 2012

Detective Dee e il mistero della fiamma fantasma


Cina, ai tempi in cui dall’altra parte del mondo c’erano ancora i Romani. All’ombra di una gigantesca statua del Budda in costruzione, sta per salire al trono la reggente Wu, prima Imperatrice donna della storia cinese. All’ombra tramano anche i nemici della reggente, che imbastiscono oscure e sottilissime trame per togliere di mezzo la donna. Sentitasi minacciata, anche a causa di misteriosi morti per autocombustione (!), questa richiama a corte il Detective Dee, che, a dispetto della carica e del nome da telefilm americano, è un prode guerriero cinese,  incorrttibile, fedele al limite della stupidità, allontanato perché anche lui nostalgico dei bei tempi andati, quando le donne restavano a casa a cucinare e far figli.
Arrivato al cospetto della prossima imperatrice, deve destreggiarsi tra cinesi in doppio tuffo carpiato avvitato all’indietro, sotterranei intrighi di corte, armi silenziose quanto letali, insetti micidiali, città sotterranee popolate da esseri sovrannaturali, tradimenti inconfessabili, amori impossibili e le renne volanti di Babbo Natale (sì, ci sono anche quelle!).  Niente è come appare, uomini e donne giocano un tragico gioco di ombre cinesi in un crescendo di colpi di scena si fino al finale: chi vince si ritroverà a regnare morti e macerie.

Fantasy: **
Azione: **
Cineserie: ***

Indicato per: appassionati del genere "misteriosi cinesi volanti con doppio tuffo avvitato"
Consigliato da ionehovistocose: massì